Children and fools tell the truth


Il poliziotto mi dice di non avvicinarmi, che non importa: la “paziente” non lo è più, la ragazza non cosciente è solo una tossica che si è rapidamente riavuta, al primo scossone sulla spalla. Come non lo avessi sentito parlare mi accosto alla panchina, naturalmente proprio quando comincia lo show. La ragazza, scarmigliata e barcollante parla con la tipica voce roca che l’eroina dà e si rivolge proprio a me, sua protagonista e spettatrice privilegiata. Non ci vuol venire lei in ospedale, non perché sta bene, ma perché le fa schifo l’ospedale, il mio ospedale, il San Camillo. Lì ti tagliano i vestiti con le forbici, e quando ti svegli sei nuda in mezzo a tutti: i maschi e le femmine. Lì ci sta quel dottore alto, hai capito quale, che ti fa fare il Narcan  e che lo sa che tu poi vai a rota e ti senti male. E ti tratta da tossica. So che non dovrei, che io non sono che l’interlocutrice di un discorso che non è diretto a me, ma la voce esce malgrado me, do giustificazioni assurde a scusare qualcuno che non sono nemmeno io e lei si arrabbia e parla sempre più ad alta voce,comincia quasi a strillare, il poliziotto mi chiede di allontanarmi, l’autista mi tira per un braccio.
Salgo in ambulanza, tremo di rabbia. L’autista non doveva tirarmi via, il poliziotto non poteva permettersi di metter bocca nel mio lavoro, ma passiva quanto scossa mi sono fatta togliere di scena.
E’ che d’improvviso, in un momento che per abitudine e ripetitività sarebbe potuto passare come molti altri prima io ho visto, ho sentito: diceva la verità la tossica. E’ disumano vedersi tagliare i vestiti, sentirsi mani estranee addosso, trovarsi nuda di fronte ai maschi. Lei lo ha detto come nessun paziente fa. Children and fools…e per una volta io l’ho sentita come troppe volte non faccio..come non si da retta alle ragioni dei pazzi, dei bambini.(17 gennaio 2011)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...