Dice la mia amica Aurora, infermiera ps a Napoli


Beata ignoranza. Il PS deve far fronte alle carenze del territorio e dei medici di famiglia e per questo, poi, collassa… è un luogo dedicato ad una tipologia particolare di paziente, non il mercato del pesce. Il problema non è il codice assegnato ma la politica sanitaria regionale e nazionale tutta sbagliata. Ficcatevelo in testa se vi sta davvero a cuore la sanità, invece di insultare chi assegna i codici…. che tanto non ci cavate un ragno dal buco perchè sarà sempre peggio.

3 thoughts on “Dice la mia amica Aurora, infermiera ps a Napoli

  1. Chiediamo a Servizio Pubblico di parlare dell’emergenza sanitaria vista da chi ci lavora. Distretto, territorio, mmf, ambulatori, adi ed hospice. Non servono inchieste parlamentari ma la consapevolezza che a breve non saremo più in grado di garantire assistenza pubblica a tutti. Bisogna avere onestà e coerenza….

  2. Ciao Aurora, oggi Massimo Gramellini(adoro) parla un po’ di questo e degli aspetti più scandalistici con cui si affrontano oggi i problemi, invece di fare delle normali riforme di ciò che non va nel suo “Buongiorno” sulla Stampa. Lo cito: “Nella civiltà dello spettacolo il cittadino ha una sola arma di ribellione: non il voto ma la denuncia ai programmi televisivi specializzati: Striscia, gli Intoccabili, le Iene. Da qualche tempo, poi, sta succedendo un fatto nuovo: riconosciuta la propria impotenza, lo Stato ha cominciato a farsi Gabibbo di se stesso. Cos’altro sono i blitz della Guardia di Finanza nelle località di villeggiatura, se non un tentativo di diffondere in modo plastico, quasi cinematografico, il messaggio rivoluzionario che chi non rispetta la legge può finire nei guai? L’incursione dei senatori Marino e Gramazio al pronto soccorso romano obbedisce alla stessa logica. Trasformare la normalità dell’orrore in una notizia per cavalcarne l’onda emotiva allo scopo di cambiare finalmente qualcosa.”
    Qui l’articolo completo: http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=41

  3. Verissimo, Marilù, obbedisce ad una logica che è pure fallibile anche perchè non vista dal di dentro, da chi ci lavora, da chi si sporca le mani di merda fino al gomito per cercare di garantire strenuamente uno straccio di assistenza decente. Abbiamo fior di professionalità svilite, degratificate in ogni mezzo e modo fino alla messa in croce e al pubblico ludibrio oltre che le maleparole e le aggressioni fisiche in vertiginoso aumento nella prima linea dell’emergenza sanitaria (PS e 118). Lo sanno i cittadini, questo? Lo sanno che l’articolo costituzionale dedicato alla salute è stato stralciato e che oggi siamo proprio noi, a cercare di difenderlo a zero risorse? Lo sanno che questo è solo l’inizio e la china ci porterà a superare i codici e relativa scala cromatica e ad esibire direttamente la tessera assicurativa sennò manco in barella ti ci metteranno più? No, non lo sanno, sono ancora tutti convinti che gli spetta tutto e che il tutto si risolva con la piazzata in PS o gli insulti e le minacce in centrale operativa o sul posto del soccorso, ovvero a dei lavoratori che spesso non sanno a chi santo votarsi. E invece non è così, continueranno a togliere e tagliare, razionalizzazioni solo sulla carta, tante belle parole, la realtà è che domani ti avranno tolto pure il diritto ad essere curato. Un paese di vecchi, disoccupazione alle stelle, nuovi poveri, la richiesta di assistenza aumenta e le risorse calano in maniera inversamente proporzionale. Qualcuno dovrà pure avere le palle per dirlo alla gente facendo proprio lo spelling e senza tutte ‘ste chiacchiere inutili, le inchieste parlamentari, le ispezioni…. cacchio ci avete da ispezionà se tutto è frutto e diretta conseguenza delle vostre scelte politiche?😦

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...